golfo salo

SALÒ E IL DUOMO DI S. MARIA ANNUNCIATA

Con una guida turistica nel cuore della Magnifica Patria della Riviera

Curatissimo e fitto di bar-salotto affacciati sul lungolago è un invito irresistibile a lunghe pause di ristoro di fronte a un profondo e rigoglioso golfo. Sulla via principale, interna al borgo, molte case eleganti manifestano la vocazione aristocratica che ebbe a lungo Salò, capitale della Magnifica Patria della Riviera del lago di Garda. Fin dal XIV sec. infatti, per volontà di Beatrice della Scala, moglie del duca milanese Bernabò Visconti, Salò venne designata quale sede dei rappresentanti dei 36 piccoli comuni della riva occidentale del lago. Merita una visita approfondita la quattrocentesca chiesa di S. Maria Annunciata, tanto grande e ricca di arte di livello altissimo da essersi meritata l'appellativo di "Duomo di Salò" pur non essendo sede di cattedra vescovile. Il nome di Salò assunse risonanza internazionale quando, durante gli ultimi anni della Seconda guerra mondiale, Hitler e Mussolini decisero di fondare la Repubblica sociale italiana (RSI) la cui capitale fu distribuita nei vari paesi e dimore lungo la sponda bresciana del lago di Garda. Molti istituti e alcuni ministeri, tra cui quello degli Esteri presieduto dallo stesso Mussolini, ebbero sede a Salò. 

COSA SI VEDE CON LA GUIDA TURISTICA

La Porta dell'Orologio e il borgo
Il lungolago Zanardelli
Il Palazzo della Magnifica Patria (solo esterno)
Le sedi della RSI
Il Duomo di S. Maria Annunciata

 

Per informazioni o per combinare quanto proposto con qualsiasi altra meta in città o in provincia di Brescia, Verona, Bergamo, Mantova, Cremona e Milano potete contattare l'Associazione Il Mosaico senza alcun impegno

L'alto Garda: Gargnano, Limone, Riva del Garda, Malcesine, Torri del Benaco

Le colline orientali: Peschiera, Lazise, Bardolino, Garda

La funivia Malcesine - Monte Baldo

VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE

 

VISITE GUIDATE AI LUOGHI IMPERDIBILI

 

ITINERARI TEMATICI

 
 

logo fucsia