logo scuola chi siamo

Brescia durante le prime due Guerre d'indipendenza

Tra il 23 Marzo e il 1° Aprile del 1849 si compie l'atto più eroico ed enigmatico dell'intera storia bresciana. Durante quelle "Dieci Giornate", quando ormai la Prima Guerra d'Indipendenza è finita, Brescia resiste contro l'Austria, per strappare, a costo del proprio massacro, la libertà.

Il 24 Giugno del 1859 tra S. Martino e Solferino si combatte la battaglia più grandiosa e tremenda del Risorgimento e si conclude la Seconda Guerra d'Indipendenza con la sconfitta degli Austriaci.

Questa visita guidata è una lezione di storia itinerante. E' un racconto che riparte ogni volta. Trova spunto nei luoghi che sono stati teatro di rivolte o di battaglie o che sono stati testimoni di discussioni sofferte e decisioni irrevocabili. E' un racconto che sfrutta quei monumenti e quelle lapidi commemorative che sempre incontriamo passeggiando, ma che difficilmente lasciamo parlare. E' la storia del contributo bresciano al lungo e sanguinoso cammino verso la liberazione dal dominio austriaco e verso l'Unità d'Italia.

COSA SI VEDE

  • MATTINO<: Brescia, Piazza della Loggia, Loggia (interno), Piazzetta Tito Speri, Castello.
  • POMERIGGIO: San Martino della Battaglia, Torre di Vittorio Emanuele, Museo del Risorgimento, Ossario.

VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE

 

VISITE GUIDATE AI LUOGHI IMPERDIBILI

 

ITINERARI TEMATICI

 
 

logo fucsia