logo scuola chi siamo

Archeologia: Brescia sotterranea

Partendo dall'analisi di alcuni reperti archeologici la visita guidata cerca di ripercorrere il tragitto degli "oggetti ritrovati" dallo scavo al museo. Alla classe viene presentata la figura dell'archeologo, illustrato il procedimento di uno scavo archeologico e spiegato il concetto di "livello stratigrafico". I ragazzi vengono accompagnati a "scovare" resti di una città d'altri tempi in luoghi impensabili. Si trova un cardo dentro ad un negozio di occhiali, una parte di ipocausto romano in una chiesa e sotto ad un palazzo c'è di tutto: dal pavimento di una capanna dell'età del ferro ai resti del Foro e persino le pareti di una casa altomedievale (longobarda?). La visita permette la formazione di un'immagine chiara del concetto di "livello stratigrafico" e palesa il motivo per cui sia necessario "scavare" per studiare tanta parte della nostra storia.

COSA SI VEDE

  • Luogo di svolgimento: BRESCIA, scavi di Palazzo Martinengo (pavimento di una capanna dell'età del ferro, resti di terme romane e del foro, resti di una casa longobarda), Istituto Arici (resti di domus romane con mosaici e affreschi), Duomo Vecchio (resti di ipocausto – impianto di riscaldamento – di un complesso termale romano), Portici di via Dieci Giornate (resti di un cardo romano).
  • Durata: 2 ore e 30 min.

VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE

 

VISITE GUIDATE AI LUOGHI IMPERDIBILI

 

ITINERARI TEMATICI

 
 

logo fucsia