logo scuola chi siamo

Brescia durante le prime due Guerre d'indipendenza

Tra il 23 Marzo e il 1° Aprile del 1849 si compie l'atto più eroico ed enigmatico dell'intera storia bresciana. Durante quelle "Dieci Giornate", quando ormai la Prima Guerra d'Indipendenza è finita, Brescia resiste contro l'Austria, per strappare, a costo del proprio massacro, la libertà.

Il 24 Giugno del 1859 tra S. Martino e Solferino si combatte la battaglia più grandiosa e tremenda del Risorgimento e si conclude la Seconda Guerra d'Indipendenza con la sconfitta degli Austriaci.

Queste visite guidate sono una lezione di storia itinerante. E' un racconto che riparte ogni volta. Trova spunto nei luoghi che sono stati teatro di rivolte o di battaglie o che sono stati testimoni di discussioni sofferte e decisioni irrevocabili. E' un racconto che sfrutta quei monumenti e quelle lapidi commemorative che sempre incontriamo passeggiando, ma che difficilmente lasciamo parlare. E' la storia del contributo bresciano al lungo e sanguinoso cammino verso la liberazione dal dominio austriaco e verso l'Unità d'Italia.

COSA SI VEDE

  • MATTINO: Brescia, Piazza della Loggia, Loggia (interno), Piazzetta Tito Speri, Castello.
  • POMERIGGIO: San Martino della Battaglia, Torre di Vittorio Emanuele, Museo del Risorgiment, Ossario.

VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE

 

VISITE GUIDATE AI LUOGHI IMPERDIBILI

 

ITINERARI TEMATICI

 
 

logo fucsia