IL PARCO ARCHEOLOGICO DI BRESCIA

Sito UNESCO

Bellissimo e complesso, con i suoi 4.200 mq. di area il Parco archeologico di Brescia è il più esteso a nord di Roma. Apre nel tessuto urbano uno squarcio temporale lungo circa 3.000 anni: una stratigrafia ininterrotta dai Celti al XIX secolo.

Straordinari sono i resti romani: la quarta cella del Tempio tardo repubblicano (inizi I sec. a.C.) con le pareti che ancora conservano meravigliosi affreschi in secondo stile pompeiano iniziale, il Capitolium imperiale (I sec. d.C.), il Teatro di età severiana.

Il parco si affaccia su un tratto del lastricato del decumano massimo e su piazza del Foro, dove ancora si possono vedere resti del Foro voluto dall'Imperatore Vespasiano (I secolo d.C.).

A completare il viaggio nel tempo sono inoltre visitabili al di sotto del vicinissimo palazzo Martinengo resti archeologici che vanno dall'Età del Ferro al periodo romano fino a quello altomedievale.

 

Per informazioni o per combinare quanto proposto con qualsiasi altra meta in città o in provincia di Brescia, Verona, Bergamo, Mantova, Cremona e Milano potete contattare l'Associazione Il Mosaico senza alcun impegno

VISITE GUIDATE PER LE SCUOLE

 

VISITE GUIDATE AI LUOGHI IMPERDIBILI

 

ITINERARI TEMATICI

 
 

logo fucsia